ACE Verona

Vai ai contenuti

Menu principale:

ALTA e BASSA FREQUENZA

ANALISI CAMPO ELETTROMAGNETICO



Campo elettromagnetico in Alta Frequenza

Il campo elettromagnetico in ALTA FREQUENZA è una realtà che è sempre più presente al giorno d'oggi.
Le moderne tecniche di comunicazione che si basano sull'utilizzo di dispositivi wireless, senza cioè connessione diretta tramite cavi, è causa della maggior parte dell'inquinamento elettromagnetico in alta frequenza.

Una semplice telefonata dal vostro telefono cellulare prevede che due o più disposivi riescano a trasferire dei dati ( la vostra voce , i dati internet , ... ) attraverso l'ambiente circostante con lausilio di antenne radiobase fisse e dislocate nel nostro territorio.
Per fare questo viene generato nell'etere un campo elettrico e magnetico interconnessi che trasporta energia. Questo campo elettromagnetico permette, ad esempio, la conversazione tra due persone distanti tra loro ma indirettamente ha l'effetto di interagire in modo più o meno sensibile anche con il nostro organismo.

Avere in fronte alla vostra abitazione un'antenna di telefonia mobile, usare spesso il telefono cellulare durante il giorno, usare dispositivi wireless in modo non controllato è da considerarsi una condizione di continua interazione con il campo elettromagnetico.
Questo tipo di inquinamento non è percepibile dai nostri sensi ma è presente e, in alcuni casi, lo è con valori di assoluta attenzione.

Sorgenti  di camapo elettromagnetico degne di nota sono sicuramente i telefoni cellulari , le stazioni radiobase per la telefonia mobile , i dispositivi WiFi.
La giusta considerazione degli effetti sul nostro organismo la si ha solo se si considera anche il tempo di esposizione a questi fenomeni. E' facile concludere che avere in fronte a casa un'antenna della telefonia mobile ( a certe distanze e in certe condizioni ) può essere causa di emissioni permanenti 24h/24h. E' facile capire che abusare dell'uso del telefono cellulare è causa di esposizione pericolosa al campo elettromagnetico.

 

Aceverona in questo caso è in grado di supportarvi eseguendo una diagnosi accurata tramite strumentazione certificata e professionale.
Il rilievo che viene effettuato in loco è mirato a quantificare il valore di esposizione a cui siete soggetti .
E' possibile certificare una condizione di assoluta sicurezza nel caso si registrino valori sotto determinate soglie, come invece è pensabile di suggerire azioni correttive nel caso in cui i valori superino quella soglia che si ritiene possa essere di attenzione.

Fortunatamente questo tipo di inquinamento è facilmente schermabile tramite dispositivi molto efficaci, di facile installazione e di costo abbordabile.


La misurazione viene effettuata secondo la normativa vigente ed è consigliata quando i locali di vostro interesse siano in prossimità di sorgenti
fisse in alta frequenza come antenne radiobase , ripetitori telefonici, ripetitori TV , altro di simile.   



Campo elettromagnetico in Bassa Frequenza

Il campo elettromagnetico in BASSA FREQUENZA va  da  0  a  100  KHz.  
Le  sorgenti possono essere :  elettrodotti,  cabine  di  trasformazione, elettrodomestici ed altro .
Alle basse frequenze non si hanno campi elettromagnetici che si propagano nello spazio ma campi elettrici  e  campi  magnetici,  indipendentemente  gli  uni  dagli  altri,  che  rimangono  localizzati  in prossimità  delle  sorgenti  che  li  hanno  generati.  L’  intensità  del  campo  diminuisce  in  maniera proporzionale alla distanza.
Tremite misurazioni professionali di carattere puntuale o in campionamento continuativo è possibile valutare l'entità della radiazione.


 


RICHIEDI UN PREVENTIVO SENZA IMPEGNO --->

 
Torna ai contenuti | Torna al menu